facebookinstagram

Quotazione dell’argento, cosa c’è da sapere

Home » Quotazione dell’argento, cosa c’è da sapere

Così come l’oro, anche l’argento viene sottoposto a dei meccanismi che ne stabiliscono la sua quotazione. Se sei quindi interessato a vendere un oggetto, dopo esserti assicurato circa l’autenticità del prezioso, devi essere a conoscenza delle pratiche che ne stabiliscono la funzione.

A differenza del metallo giallo, che si misura in carati, l’argento si misura in millesimi: questo dato indica, proprio come per l’oro, se si tratti di un oggetto puro o di una lega metallica.

Fixing dell’argento

Il prezzo dell’argento, calcolato 24 ore su 24 dai mercati internazionali, viene anch’esso sottoposto al processo di fixing, che consiste nella determina del prezzo dell’argento che viene effettuata una volta al giorno giorno dal London Bullion Market Association, più comunemente conosciuta come LBMA.

Proprio come avviene per l’oro, a questo appuntamento prendono parte le più importanti aziende dell’argento fisico. A stabilirne il valore, dunque, sono le categorie industriali che trattano la produzione di oggetti e gioielli e tutte quelle interessate dall’investimento dell’argento.

Come si determina il prezzo dell’argento sul mercato?

Il prezzo dell’argento è aumentato in particolar modo negli ultimi anni, quando la crescita dei paesi industrializzati ha portato al rialzo della domanda di tutti i metalli preziosi.

Il fixing, proprio come avviene nell’oro, contribuisce in maniera importante alla decisione finale del valore dell’argento, che viene monitorato due volte al giorno, una volta alle 10.30 e un’altra alle 15.30.

Non appena trovato un punto di incontro tra i diversi fautori dell’incontro, viene stabilita la quotazione dell’argento attraverso il procedimento di domanda e offerta.

Quotazione dell’argento

Il valore dell’argento che è reso noto, proprio come per l’oro, si riferisce ai millesimi di metallo puro che sono presenti nella lega.

Per calcolare, dunque, l’importo che si potrà ottenere nella vendita, bisogna controllare che il proprio oggetto sia di 999, 925 o 800. Il prezzo, dunque, verrà fornito solamente dopo la proporzione della quotazione dell’argento con la quantità dello stesso presente nel gioiello che si intende vendere.


banner banner


Potrebbe anche interessarti

thumb
Quanto vale la tua moneta d'oro? Scoprilo adesso!
Richiedi subito online una stima gratuita della tua moneta.
Investimento in oro fisico, tutto quello che c’è da sapere

Ti consigliano spesso di investire in oro fisico ma non hai idea di come avvenga…

Oggetti in argento, come si puliscono con il bicarbonato

Sei pieno di oggetti in argento ricoperti da una patina che li fa sembrare sporchi…